Hike009 - Montespluga: anello Val Loga, Bivacco Cecchini, Val Schisarolo

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Distanza: 15,2 Km

Dislivello: +1.145m / -1.145m

Percorrenza: 8h30'

Velocità media: 1,8 Km/h


Terzo tappone consecutivo, nuovamente consacrato dal bel tempo e da paesaggi mozzafiato. Stavolta devo ringraziare il suggerimento del ragazzo che lavora all'Hotel Posta a Montespluga, che mi ha accuratamente suggerito l'itinerario dal profilo altimetrico inconsueto e dalle pendenze significative. L'obiettivo originale della giornata voleva essere la "Cima de Val Loga", ma il mio senso di conservazione della vita mi ha frenato qualche centinaio di metri sopra al Bivacco Cecchini.

Da Montespluga ci si incammina lungo la via Ferrè addentrandosi nella Val Loga, dominata dal Pizzo Tambo e che per il primo tratto risale la valle spedita come una autostrada e con una pendenza aperta a tutti. Ma non durerà molto. Dopo un paio di chilometri il sentiero ripiega leggermente verso sinistra, ma la pendenza da lì in poi rimane mediamente del 40-45% fino alla Bocchetta di Val Loga.

Avvia la slideshow di Panoramio

Dal cambio di pendenza si iniziano a sentire dei campanelli. Non passa molto dall'incontro di un gregge di capre e dall'apparizione del bivacco Cecchini sul profilo del crinale. Sembra vicinissimo, ma il gps mi dice che manca ancora parecchi tempo prima di raggiungerlo. Proseguo con costanza tra ciotoli e nevai, girandomi costantemente ad ammirare la meraviglia della Val Loga con la sua caratteristica forma glaciale, mentre all'orizzonte compaiono sempre nuove vette.

Il bivacco Cecchini è stato completamente ristrutturato, ora lo definirei un accomodamento di lusso a 2.800 metri. Può accogliere tranquillamente 9 persone ed è perfettamente attrezzato di cucina. Fantastico. Proseguo verso il mio target originale, ma i nevai presentano alcune crepe che non mi danno sicurezza, specialmente camminando in solitaria, così rientro al bivacco per pranzare in compagnia di una signora e del suo cane.

Riparto scendendo i ripidi pendii della Val Schisarolo. Il sentiero non è ben segnato, ma ci si orienta con estrema facilità. Raggiungo l'alpeggio de "Le Mede" dove si gode una splendida visuale sulla Valle San Giacomo ed il lago d'Isola. Proseguo ancora sopra al Cardinello per giungere alla diga del lago Montespluga.

Non resta che chiudere l'anello costeggiando il lago che presenta un livello decisamente basso. Mi resta solo il rammarico di non essere sceso nel bacino per attraversare le parti in secca, normalmente sommerse dall'acqua.

hike009 altimetria

Attachments:
Download this file (13-08-01 ANELLO VAL DI LOGA.gpx)13-08-01 ANELLO VAL DI LOGA.gpx240 Kb