Audit DPR 462

Il DPR 462/01 stabilisce che nei luoghi di lavoro con almeno un lavoratore subordinato devono essere effettuate le verifiche periodiche dell'impianto di terra e dei dispositivi contro le scariche atmosferiche.

Prima di questo decreto le verifiche venivano fatte dall'ISPESL o dalla ASL/ARPA, ora invece il datore di lavoro o il rappresentante legale dell'azienda può scegliere di incaricare per le verifiche ispettive obbligatorie un Organismo Abilitato dal Ministero delle Attività Produttive (attualmente io collaboro con uno di questi Organismi Abilitati ufficialmente).

 

La periodicità delle visite deve essere:

  • ogni 2 anni per le installazioni in “luoghi a maggior rischio” (es. locali a maggior rischio d’incendio, cantieri, locali adibiti ad uso medico, luoghi a rischio esplosione)
  • ogni 5 anni per le installazioni “ordinarie”.

La periodicità deve decorrere dall’ultima visita periodica ISPESL o ASL/ARPA o di altro Organismo Abilitato oppure, se si tratta di impianti nuovi, dalla data della dichiarazione di conformità.

 

La responsabilità in caso di inadempienza prevede delle ammende pecuniarie, nei casi meno gravi (dai 750 ai 2.500 euro), che possono crescere in assenza di regolare manutenzione (da 2.000 a 10.000 euro) e che possono essere il presupposto di condanne penali in caso di infortunio grave.

 

Queste verifiche NON possono essere fatte da progettisti ed installatori, ma solo da personale registrato da uno degli Organismi Abilitati dal Ministero.

 

Resto a vostra disposizione per qualunque ulteriore informazione.